04 Marzo 2024
percorso: Home

Cosa sapere su Padre Pio

La Bibliografia


25 maggio 1887, Francesco Forgione nasce a Pietrelcina, nella casa di Vico Storto Valle , da papà Grazio (1860-1946) e mamma Maria Giuseppa (1859-1929).
26 maggio 1887, viene battezzato nella chiesetta di Sant’Anna.
1899, riceve la confessione e la Prima Comunione.
27 settembre 1899, riceve la cresima nella chiesa di Sant’Anna da mons. Donato Maria Dell’Olio, arcivescovo di Benevento.
1901, a Piana Romana che Francesco dichiara ai genitori la volontà di consacrarsi al Signore.
1° gennaio 1903, il giorno di Capodanno, Francesco ha un’altra visione e comprende che la sua vita sarà una lotta continua con il maligno.
6 gennaio 1903, inizia il noviziato a Morcone.
25 gennaio 1904, dopo aver pronunciato i primi voti, fra Pio lascia il convento di Morcone per recarsi al convento di Sant’Elia a Pianisi per cominciare gli studi ginnasiali e di filosofia.
Ottobre 1905, Fra Pio incontra padre Benedetto da San Marco in Lamis, suo direttore spirituale.
27 gennaio 1907, Il giovane Pio pronuncia i voti definitivi di povertà, castità e obbedienza come figlio di san Francesco appartenente all’Ordine dei Cappuccini.
Ottobre 1907, Fra Pio si trasferisce nel convento di Serracapriola per lo studio della teologia morale, sotto la guida di fra Agostino da San Marco in Lamis, amico, confessore e guida di Pio per tutta la vita.
Novembre 1908, Fra Pio si reca nella nuova sede di Montefusco per continuare gli studi. Ma a causa della malattia, i superiori decidono di mandarlo in famiglia, a Pietrelcina, per le cure.
19 dicembre 1908, nonostante il cattivo stato di salute, Pio riceve nel Duomo di Benevento gli Ordini Minori e due giorni dopo il suddiaconato.
Gennaio 1909, Fra Pio viene condotto di nuovo a Pietrelcina a causa del suo stato di salute. Ubbidiente al provinciale padre Benedetto da San Marco in Lamis, fra Pio, torna in convento per l’inizio dell’anno scolastico; ma all’inizio di maggio torna in famiglia, perché malato, con una speciale autorizzazione di padre Agostino da San Marco in Lamis per proseguire gli studi finali di teologia a Pietrelcina.
18 luglio 1909, Fra Pio è ordinato diacono a Morcone.
10 agosto 1910, nel duomo di Benevento Padre Pio viene ordinato sacerdote da Mons. Paolo Schinosi
14 agosto 1910, celebra la prima Messa nella Chiesa Madre di Pietrelcina.
7 settembre 1910, sotto l’olmo di Piana Romana, riceve le prime stimmate (invisibili).
Ottobre 1911, inviato nel Convento di Venafro, è costretto a letto dalla continua malattia. Continuano i fenomeni straordinari.
7 dicembre 1911, torna a Pietrelcina.
25 febbraio 1915, per motivi di saluti ottiene il permesso di rimanere fuori dal Convento, ritenendo l’abito cappuccino.
6 novembre 1915, è chiamato alle armi.
6 dicembre 1915, è assegnato al 10° Corpo di Sanità a Napoli.
16 dicembre, un gruppo di medici lo esamina e diagnostica un’infezione ai polmoni e gli danno un anno di convalescenza.
17 febbraio 1916, dopo un periodo di convalescenza a Pietrelcina Padre Pio entra nella comunità religiosa di Sant’Anna a Foggia.
28 luglio 1916. Padre Pio va a Sangiovanni Rotondo per un soggiorno provvisorio per i soliti motivi di salute.
5 agosto 1916 torna a Foggia
4 settembre 1916 ritorna a San Giovanni Rotondo e vi rimane fino alla morte. 23 settembre 1968.

Cosa leggere su Padre Pio prima di mettersi in viaggio
Molte sono le fonti dove documentarsi: sui siti web, attraverso la lettura dei numerosi libri prodotti (vedi avanti), leggedo la rivista redatta dai Padri Cappuccini di San Giovanni Rotondo, su questo stesso sito.
Dove comprare i libri
I libri essenziali si trovano in tutti i Conventi. Una rassegna dei libri più importanti si trova nella sede dei Gruppi di preghiera, nell'albergo di Casa del sollevo a San Giovanni Rotondo.

www.impresainsiemesrl.it
cookie