19 Giugno 2024
percorso: Home

I percorsi particolari

Ci sono alcuni percorsi particolari che ricordano un tragitto significativo fatto da Padre Pio, come quello che faceva per andare da Pietrelcina alla masseria della famiglia (la Via del Rosario). Ci sono quelli tracciati dai fedeli perché assumono un particolare significato, come quello che si fa andando da San Giovanni Rotondo a Monte Sant'Angelo (la Via del Perdono). Ci sono pure tratti specifici definiti nel tempo, come il tratto che va da Serracapriola a Foggia. Poi ci sono quelli che si sviluppano all'interno di uno stesso Comune e ci consentono di comprendere il rapporto di Padre Pio con il contesto locale, ma anche la storia del luogo all'epoca in cui Padre Pio vi è stato, come ad esempio quello che si svolge a Gesualdo o a Morra De Sanctis. Ne rappresentiamo alcuni mano a mano che vengono segnalati o che noi stessi li scopriamo.
La Via del perdono del Gargano
L’iniziativa è organizzata dall’équipe del servizio di Pastorale Giovanile Vocazionale del Santuario.
Il Perdono del Gargano è caratterizzato da una serie di eventi che culminano col cammino penitenziale sulla Via degli Angeli, che collega il Santuario di San Michele a quello di San Pio. Si svolge tra la fine di Giugno al primo di luglio.
La prima edizione si è svolta nel 2019.
Sentiero dei due Conventi
Dal Convento di San Pio a San Giovanni Rotondo è possibile raggiungere a piedi il Convento di San Matteo a San Marco in Lamis percorrendo il "SENTIERO DEI DUE CONVENTI".
Il sentiero è di circa 9 km.

La Via del Rosario
La Via del Rosario segue il tragitto che soleva fare Padre Pio per raggiungere la masseria della sua famiglia partendo da Pietrelcina. Si racconta che facendo il tragitto lui recitasse il rosario, da cui prende il nome la Via. Come racconta Mario Caruso, lungo la Via, c'era un grande olmo dove Padre Pio si riposava e proprio lì lui ricevette le stimmate.

www.impresainsiemesrl.it
cookie